ERASMUS+ ultima tappa

Scritto da Camilla, classe 5AL il 24 Maggio 2019.

ERASMUS+ ultima tappa

Nella settimana dell’Europa i giovani che fanno la storia si sono incontrati per coronare i tre anni di progetto Erasmus. Diversi delegati appartenenti ai tre gruppi di lavoro (Teatro, Film-documentario, Cine-forum) hanno partecipato al meeting finale tenutosi nella città di Tolosa dal 7 al 12 maggio 2019.

Durante la settimana i gruppi hanno presentato i prodotti del loro lavoro triennale.

Il gruppo cine club ha organizzato il Festival de la Main Bleue, durante il quale sono stati premiati i migliori film visionati, tutti accomunati dalla tematica dell’impegno civile e politico. Il team Italia si è aggiudicato ben tre premi su sette, rispettivamente Miglior Film antecedente il 1990 assegnato alla pellicola Paisà, del maestro Rossellini, che racconta la liberazione dell’Italia da parte delle truppe alleate. Miglior Film successivo al 1990 con il capolavoro
I cento passi di Marco Tullio Giordana, che testimonia l’impegno del giovane siciliano Peppino Impastato contro il potere mafioso. Premio per il Miglior Attore a Luigi Lo Cascio per l’intensa interpretazione del protagonista nel film I cento passi.

Inoltre è stato proiettato ad un pubblico internazionale il documentario del gruppo docu-film, intitolato Chemins d’Engagement, ossia Le strade dell’impegno. Il film-documentario mostra le interviste realizzate dai giovani europei a cinque personalità legate alla guerra civile spagnola, mettendone in evidenza il coraggio nel mettere a repentaglio le loro vite in nome di un ideale democratico. Le interviste si intrecciano alle riflessioni dei giovani d’oggi rispetto ai temi dell’impegno civile e politico confrontando le scelte personali dei giovani di allora, con ciò che il concetto di impegno rappresenta per i giovani di oggi. 

Il gruppo teatro ha messo in scena la rassegna teatrale, che ha visto protagonisti gli studenti dei cinque istituiti coinvolti, ciascuno gruppo ha rappresentato il proprio spettacolo emozionando il pubblico attraverso il racconto dell’Europa di ieri e di oggi. Gran finale, una scena collettiva che incanta e interroga gli spettatori in una traversata dell’Europa dalle atrocità delle guerre mondiali, alla rinascita pacifica, alle attuali incertezze sul suo futuro. Il lavoro del gruppo dimostra l’impegno dei giovani per un’Europa artistica, creativa, riflessiva.

Si chiude così il percorso cominciato nel 2016, al quale hanno contribuito gli studenti delle attuali classi 5A e 5B del Liceo Linguistico del nostro Istituto. Un percorso di crescita che ha dato modo ai ragazzi di comprendere a fondo cosa significa resistere ed impegnarsi per difendere i propri ideali, e ha insegnato come lavorare in modo efficace al fianco di studenti provenienti da differenti paesi europei.